• CERCASI VOLONTARI PER AIUTO TESI

    Posted on 20 gennaio 2015 by admin in Uncategorized.

    Candidati Cercansi

     

    Dentro l’attuale periodo di trasformazione, a livello sociale e culturale, anche la Chiesa si trasforma e si pone una domanda: che fare per aiutare gli uomini e le donne di oggi a camminare nella fede?

    Il compito della Teologia, in particolare della Teologia pastorale, è di accompagnare questa ricerca provando, più che ad inventare dei progetti “a tavolino”, ad ascoltare come gli uomini e le donne di oggi cercano di esprimere la loro fede (di darle importanza nella loro vita, di farla maturare) e ad intercettare queste dinamiche.

    In quali momenti e luoghi della vita ci si riconosce come cristiani? Dentro quali esperienze? Quali strumenti, oggetti, gesti danno espressione alla fede? Che posto ha la Chiesa per la fede e come si vive il rapporto con essa? Ecco alcuni degli elementi che sono al centro di questa ricerca.

    Essa è condotta nell’ambito del progetto di dottorato di don Paolo Carrara, diretto dal prof. Gilles Routhier, della Facoltà di Teologia e di Scienze Religiose all’Università Laval (Québec) e co-diretto dal prof. Luca Bressan, della Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale (Milano).

    Non è molto comune, neppure nelle tesi di Teologia pastorale, che accanto alla purezza dei concetti si conceda dello spazio all’ascolto di esperienze di vita e che si cerchi poi di riflettere a partire da esse. Da quello che ho studiato in questi anni, mi è sembrato di capire che una delle sfide stia invece proprio qui. Ho deciso di affrontarla in una parte della mia tesi che ha, come tema generale, quello della “Chiesa come popolo”. Per realizzare questo progetto, già approvato dai miei direttori di tesi, ho però bisogno di un aiuto.  

    -          Hai un’età compresa tra 20 e 80 anni?

    -          Sei legato in qualche modo alla parrocchia di Longuelo (è sufficiente che ci passi qualche volta, anche solo per qualche attività o celebrazione)?

    Allora potresti aiutarmi! Come?

    Accettando di partecipare ad un’intervista individuale (non di gruppo) della durata massima di 1 ora, a casa tua o in un luogo a tua scelta. Tale intervista verterà su domande simili a quelle indicate precedentemente. Avrà bisogno di essere registrata, ma tutte le informazioni resteranno rigorosamente confidenziali (nessuno saprà che sei tu che hai risposto).

    Sia per dare la tua disponibilità sia per ricevere ulteriori informazioni, mi puoi contattare (sarebbe utile il “prima possibile”):

    -          numero di telefono: 340 3233641

    -          mail: pl.carrara@libero.it 

    Ti chiedo di prendere in considerazione la possibilità di partecipare a questa ricerca. Il tuo aiuto per me sarebbe prezioso. Grazie in anticipo!

     

    don Paolo Carrara

Lascia un Commento